L’associazione Incadenza riporta a Genova Micah P.Hinson a distanza di un anno, questa volta al Stradanuova Teatro Auditorium.

L’album

L’artista texano ritorna in tour per promuovere il nuovo disco When I Shoot At You With Arrows, I Will Shoot To Destroy You. Autore: Micah P. Hinson and the Musicians of the Apocalypse.
Micah è un cantastorie e le sue canzoni sono piene delle parole con cui racconta le sue folgorazioni.
In questo caso l’ispirazione è venuta dai pellegrini di Santiago di Compostela e in particolare dalla grande statua che rappresenta San Giacomo e i ventiquattro anziani dell’Apocalisse, armati di strumenti musicali, che sormontano il portale della cattedrale.
È proprio questa visione che ha suggerito a Micah di riprodurre lo stesso schema e invitare in Texas ventiquattro musicisti dell’Apocalisse (nuove e vecchie collaborazioni), per incidere in 24 ore il nuovo album.

Il risultato è un disco mistico, a tratti polveroso e arcaico.

Micah P Hinson è un artista fragilissimo, scampato alla morte, tratto in salvo dalla musica, “capace di raggiungere altissime vette creative con il suo esordio a capo del Gospel Of Progress, ma anche di scivolare negli abissi attraverso concerti sconnessi e affascinanti; cambiare vesti assumendo pose da gangster retro alla Hunter S.Thompson con la  sigaretta con bocchino e l’occhiale allucinato” (Marco Sideri – Blow Up).

In carriera ha prodotto album che sono scolpiti nella storia della musica folk d’autore Americana.
Il suo più recente lavoro è Micah P. Hinson Presents The Holy Strangers, un disco epico che narra le vicende di una cittadina e di tutta la sua popolazione passando in rassegna le vite di perfetti e «benedetti sconosciuti», dalla nascita ai primi amori, passando per matrimoni, figli, conflitti, morte e suicidi.

In apertura Rodolfo Bignardi, giovane talento genovese.
Noto in città nella veste di busker, possiede una voce profonda che per stile lo avvicina molto al mondo blues e folk della tradizione americana.