Chi sono le Tardone?
Affascinanti signore di mezza età, dotate di una grande ironia, curiose e disponibili verso la vita, gli altri e se stesse.
Perché, come dice Romain Gary “l’ironia è una dichiarazione di dignità, è l’affermazione della superiorità delle persone su quello che capita loro.”
E invecchiare capita, non è che te lo vai proprio a cercare!
La trilogia delle Tardone aiuta in questo momento delicato.

“Ginnastica per Tardone” insegna come resistere all’usura del tempo. Scoprire sul proprio corpo “braccia a tendina” o “interno coscia alla bavarese” non è bello ma un po’ di esercizio fisico regolare, un’abbondante dose di autoironia e amore per se stesse quanto basta costituiscono il segreto per essere una tardona felice, morbida ma non molla e provvista di quell’allure che le acerbe non hanno.

“Dieta per tardone” affronta la menopausa in ogni suo aspetto, perché una dieta – non solo alimentare! – consente di mantenersi in buona salute, di sentirsi leggere e attive e avere la mente libera.

“Sesso per tardone” conclude la trilogia perché la tarda età – in cui la conoscenza del corpo e la consapevolezza di cosa piace o non piace fra le lenzuola non sono mai state così profonde, in cui non ci importa più del giudizio degli altri, in cui ci piacciamo e ci accettiamo molto di più di quando eravamo giovani – dovrebbe regalarci un eros straordinario!

Una serata evento tra reading, coinvolgimento del pubblico, giochi di ruolo e sketch a sorpresa. Una serata unica e imperdibile!

Coordinatrice e regista della serata Eleonora D’Urso.
In scena, l’autrice dei tre libri: “Ginnastica per tardone”, “Dieta per tardone”, “Sesso per tardone”, Luana Valle editi da Baldini e Castoldi.
Letture a cura di Patrizia Ercole.